Ad Agrigento si gioca? Organizziamoci e giochiamo --> GiocAGrigento!

27 aprile 2009

La satira è morta

Dopo l'esilio di Luttazzi, le "vacanze forzate" della Guzzanti, dopo il giorno di "ferie imposte" a Vauro oggi si è materializzata la morte della satira ... non senza tristezza.
Solo ieri nessuno ci avrebbe creduto. Si, certo c'era qualche segnale, ma nulla che un nuovo programma non potesse cancellare con una nuova formula. Insomma serviva una formula magica che non potesse non funzionare. Ma l'elisir stavolta non è servito a mantenere in vita uno dei capisaldi della risata: il Bagaglino non avrà altre puntate.
Eppure la formula era stata preparata alla perfezione ed in dosi massicce: c'erano 16 chiappe lucide, gli zigomi di plastica perfetti di Nina Moric, le bucce d'arancia di Valeria Marini, certe rotondità sospette di Silvia Burgio, l'esperienza visibile in volto di Pamela Prati, ma a nulla sono serviti nemmeno gli scintillii dei perizomi e le luci colorate sparate sul nasone di Pippo Franco.
Il programma chiude.
E pensare che la classe politica che ci (mal-)governa non li sopportava più per la sagacia delle loro pungenti battute, pensare che da loro son venute le critiche più forti, ma anche le più intelligen ... ah no, scusate, non era questo programma!!!

Chiude il Bagaglino? bisognerà solo stare attenti che le otto "bellissime" non vadano a fare il corso di Berlusconi per mettersi in politica, altrimenti in Europa capiranno esattamente di che pasta sono fatti gli italiani.

PS ecco il primo articolo di un nuovo blog, il mio-blog-solo-mio. Spero di trovare nuovi lettori e di piacere ancora a quelli "vecchi"! ciao