Ad Agrigento si gioca? Organizziamoci e giochiamo --> GiocAGrigento!

30 giugno 2009

Il sorprendente esito dell'esame di algebra

Leggo da una mia amica, (ok, ok, non ci vediamo da 20 anni, ma che significa?) del suo sorprendente esito dell'esame di matematica e mi è venuto in mente il sorprendente esito del mio esame di algebra.
Stiamo parlando di parecchi anni fa, ma mi sembra ieri che con un mio collega universitario, ma soprattutto amico (che ovviamente incontro una volta ogni 6 o 7 anni circa), decidemmo di preparare la materia anche se avevamo a disposizione solo un 1 mese scarso.
Quindi dopo poche settimane affrontammo, non senza esitazioni, lo scritto. Una serie di esercizi di cui non riesco a ricordare assolutamente nulla, ma che quel giorno completai tutti senza commettere nemmeno un errore, già questo era sorprendente. Era lo scritto migliore di quella sessione d'esame ... l'avevo fatto io e non avevo copiato assolutamente!! non c'era nessuno da cui copiare con quei risultati! Ma c'era un problema. Poco fa vi ho detto che non riesco a ricordare nulla di quegli argomenti, una sorta di amnesia: il bianco assoluto. Dopo tutto questo tempo sarebbe normale, il problema è che questo bianco assoluto è apparso subito dopo lo scritto, e c'era ancora da affrontare l'orale.
Ovviamente con tutto quel "latte" nella testa (come nel film Nuovomondo) all'esame feci una assordante scena muta! Mutissima!!!
Io ero ovviamente imbarazzato, ma me l'aspettavo. Il prof era imbarazzato anche lui, ma non se l'aspettava proprio! E non si dava pace cercando di mettermi a mio agio, esplorando argomenti difficili e argomenti semplici e anche suggerendomi da dove iniziare o proponendomi pause rilassanti. Ma tutto cadeva in quel latte.
Alla fine cedette. Scrisse sul libretto e me lo consegnò, mi aspettavo il peggio, ma invece avevo preso 26.

Tu hai un esame sorprendente da raccontare?

19 giugno 2009

Torneo di "Bang!" a Catania

Abbiamo appena concluso il primo torneo ufficiale di Carcassonne a Catania, e già si pensa ad altro! Infatti ho appena richiesto l'ufficializzazione della data del 25 luglio per un torneo di fascia 2 di Bang!

Significa che sabato 25 luglio, a partire dalle 15:30, ci incontreremo in via Etnea 52 a Valverde (CT) e giocheremo a Bang per stabilire il migliore! La quota di partecipazione è di 5 euro e saranno premiati i primi 3 classificati.
Organizzeremo anche delle partite dimostrative di Lupusburg e (fuori torneo) di Bang! ... ma fino a quella data potrete venire a giocare e a conoscerci nelle serate che organizziamo il mercoledì

Leggete il regolamento ufficiale del torneo che è importante visto che spiega come si svolgerà il torneo e come giocare i duelli uno contro uno (le finali saranno disputate in tavoli da 2 giocatori).
Nel frattempo noi prepareremo la locandina e i premi, speriamo di avere di nuovo la collaborazione di Games & Comics!!

Io ho dato la notizia sul forum ufficiale di Bang! e sul forum organizzativo di gimagiokè
Spargi la voce, mi raccomando!

EDIT: ho segnalato il torneo anche su giochi da tavolo.net e anche su Gioconomicon
EDIT: anche per questo torneo abbiamo la sponsorizzazione di Games & comics shop!! oleee!

Ecco la splendida locandina che Marco ha fatto per il torneo!click per ingrandire
con preghiera di stamparla e di esporla dove potete!!

Avremo un arbitro d'eccezione questa volta: Armando Marra dirimerà ogni controversia! Con grande piacere cedo il posto ad un gran giocatore!!

18 giugno 2009

Povera patria

Tutte queste storie fanno semplicemente schifo. E' impensabile che una persona si comporti così, deplorevole che sia proprio il presidente del consiglio al centro di una tale bagarre di favori, di regalie, di prostituzione e di mazzette.
Non credo nemmeno un po' all'ipotesi che gli articoli pubblicati dal Corriere e da Repubblica siano frutto di una "macchinazione eversiva", ma ragioniamo su questo caso visto che è il campo scelto dall'oggetto degli articoli escludendo il caso dell'errore perché in quel caso sarà la giustizia a dare le ragioni dovute.
Secondo me è molto semplice (le cose complicate non funzionano): se i giornali hanno ritenuto di pubblicare gli articoli, allora hanno modo di dimostrare quello che asseriscono, nel caso ci fosse una qualche macchinazione almeno un fondamento di verità c'è!
E se permettete, io un presidente del consiglio che si fa sputtanare così non lo voglio! Penso di meritarne uno più onesto ed in mancanza di questo lo vorrei almeno più furbo! Capace di non farsi beccare con le mani sporche di marmellata.
Invece la nostra povera Italia è stretta in un sistema generalizzato di regalie a sfondo sessuale per ricambiare favori politici, addirittura per ricambiare le candidature! Affogata dalle mazzette per le (solite) concessioni edilizie! Senza dimenticare nemmeno il "vecchio" yacht di D'alema!!!
Ci vuole un'altra mani pulite e si deve ricordare un detto siciliano: "u pisci feti da testa" (il pesce puzza dalla testa)!

Il gioco collegato a questa notizia è Confucius che ho scoperto tra i candidati a gioco dell'anno personali di Bruno Faidutti. In questo gioco i ministri della grande e antica Cina dovranno ingraziarsi l'imperatore per diventare ministri. Il cuore del gioco sono i regali che un giocatore fa ad un altro giocatore che creano un obbligo di ricambiare con altri regali o con particolari favori. Nel gioco quindi si crea una complessa rete di obblighi ... insomma la meccanica del gioco dovrebbe esservi già chiara!
Questo gioco mi sembra molto interessante, quasi quasi ci faccio un pensierino per spendere il mio premio!

Darwin nega l'esistenza dei lupi mannari

Wired.it, il professor Brian Regal, professore alla Kean University nel New Jersey, e Charles Darwin sbagliano ad affermare che i licantropi (aka Lupi mannari, aka Werewolf) non possano esistere! Non diciamo baggianate! Poco importa se la teoria evoluzionistica di Darwin ne smentisce l'esistenza: proprio ieri sera ne ho visto uno all'opera!! :-)

lupusburgNon frequento boschi solitari, invece frequento posti ben più pericolosi, dove orribili creature, terribili popolazioni e altre aberrazioni vivono più o meno tranquillamente: i tavoli da gioco! Ieri infatti era MercoLudì e un gruppo di temerari ha provato Lupusburg (premio per il secondo posto al torneo di Carcassonne), a me che sono arrivato tardi è toccato stare a guardare (solo un po' perché poi abbiamo allestito un altro gioco su un altro tavolo), ma posso giurare di averlo visto aggirarsi per il villaggio e anche mentre sbranava un povero contadino. Quindi esistono e se volete (scherzosamente) incontrarli venite a trovarci!

Ieri eravamo Io, Rita, Marco, un amico di Marco, Elisa, Alberto e Giuseppe, Salvo ed è tornato a trovarci anche Davide che ci ha conosciuti in occasione del torneo. Benvenuto!

17 giugno 2009

La bufera Carcassonne

Finalmente è passata la bufera del torneo di Carcassonne!
E' finita bene e tutte le ansie che hanno caratterizzato gli ultimi giorni si sono sciolte quando ho potuto toccare con mano la collaborazione degli amici che hanno portato la loro copia del gioco e quando visto i tavoli pieni!!
Eravamo in 18 e ci siamo affrontati in un girone eliminatorio di 3 turni prima di passare a giocare i quarti, le semifinali e le finali.
I miei complimenti vanno ad ogni singolo giocatore che ha partecipato, per la correttezza e lo spirito che hanno contraddistinto ogni partita! Come dimenticare Manuela che, nel silenzio quasi assoluto della tensione degli scontri, cantava allegramente? Come dimenticare Armando che mi chiedeva scherzosamente di allontanare i giocatori che minacciavano la sua vittoria?
Ma soprattutto non mi è possibile dimenticare la faccia di mia moglie quando alla prima partita le blocco 4 meeple e la costringo ultima nella classifica del turno? ^_^
Ma ora bando ai sentimentalismi, andiamo alla sostanza!

Qualcuno ha criticato la formula che premiava i vincitori delle partite sostenendo invece che si dovesse tenere conto solo della classifica costruita in base ai punti torneo ... purtroppo la formula ufficiale era quella! Ma se volete possiamo organizzarne un altro (non ufficiale) con il sistema che preferite. Ancora una volta grazie a quelli che nonostante avessero qualche cosa da ridire hanno accettato le mie decisioni.

Vince il torneo Alberto che si porta a casa una scatola sigillata di Coloni di Catan, una medaglia d'oro e la soddisfazione di avere battuto suo fratello.
Secondo classificato Giuseppe che si porta a casa una scatola di Lupusburg e una medaglia d'argento da far vedere agli amici.
Terza classificata Rita, ebbene si, la mia mogliettina dopo la prima batosta è riuscita ad arrivare fino in cima alla classifica! E porta a casa una scatola di Bang! e una medaglia di bronzo.
Quarto classificato Massimiliano, si, proprio io! Sono arrivato quarto e mi sono guadagnato il premio messo in palio dal nostro sponsor
Games & ComicsIl premio consiste in un (invidiabile) buono da 15 euro da spendere nel negozio di via Etnea 692.
A questo punto chiedo a voi quale gioco dovrei comprare? Spolverando la mia wishlist del mese scorso (dove trovate due righe e un po' di link per ogni gioco) si leggono questi titoli: Diplomacy, 2 de mayo, Ghost stories, Pandemic, Last night on earth, Dominion, Day & night, Wasabi, Mr Jack, Duck! duck! go!
Ma a questi aggiungerei Wings of war (anche se mi inquieta l'effetto "collezionabile") e Power grid (anche se il tema non mi ispira).

Potete suggerire anche qualche titolo che non sia tra questi e dovete tenere presente che potreste venire a giocarlo uno di questi MercoLudì!!
Quale gioco dovrei assolutamente avere? Qual'è il migliore? Quale comprereste voi?

16 giugno 2009

L'era dell'energia

L'era delle materie prime sta per terminare, mi piace chiamarla così perché è stata caratterizzata dall'uso (e consumo) delle materie prime per compiere le attività umane. Fin dal primo fuoco che c'è servito per scacciare qualche predatore indesiderato abbiamo impiegato/consumato/distrutto delle materie prime. Ma l'umanità è ghiotta di energia, ne consumiamo a bizzeffe e ne vogliamo sempre di più e in un modo o nell'altro ne produciamo sempre di più.
Abbiamo imparato a bruciare il carbone e il petrolio e abbiamo imparato a dividere e a fondere l'atomo per produrre energia. Ma le materie prime non sono infinite e quelle centrali hanno degli effetti collaterali da non sottovalutare. Fortunatamente l'Italia s'è schierata contro le centrali nucleari in un referendum, ha dato l'esempio a parecchi paesi. Questi paesi se ne sono fregati dell'esempio e anche l'Italia sta prendendo quella direzione, anche se io ancora nutro delle speranze.
Coltivo la speranza che si riesca a produrre energia in un altro modo, nutro l'idea che potrò accendere il mio pc senza per questo mandare un minatore ad estrarre carbone e senza bruciare petrolio! E' vero che già adesso ci sono dei modi per produrre energia in maniera alternativa, ma costituiscono solo una piccola parte di tutta l'energia che produciamo e consumiamo. Solare ed eolico sono le nuove fonti, pare che ci siano solo vantaggi ad usarli, ma in effetti nel
mio condominio non è possibile montare pale eoliche senza dare fastidio (alla vista e all'udito) dei vicini e si potrebbero montare pochi pannelli solari che praticamente non ne vale la pena.
Così mi fa un enorme piacere scoprire che c'è altra gente che non solo spera come me, ma studia come ottenere energia in altri modi. Alla Cal State University-Chico hanno pensato che le pale eoliche a livello del terreno producono meno di quanto potrebbero produrre in quota.
Quindi hanno iniziato i test ed hanno scoperto che le centrali eoliche ad alta quota potrebbero produrre 16 volte quanto producono al livello del terreno.
Eccezionale!!
Purtroppo il vento in quota non è così costante come servirebbe per iniziare a pensare ad una centrale eolica volante. Ma altri studi verranno, altre idee salteranno fuori!
E' questa la nuova era, l'era dell'energia prodotta da altra energia. Energia pulita!

Il gioco collegato a questa notizia è Power Grid di Friedemann Friese in cui i giocatori devono costruire la più ampia rete di distribuzione dell'energia prodotta dalle centrali elettriche che allestiranno. Nel gioco ci sono centrali elettriche a carbone, a petrolio, ad uranio, solari ed eoliche, ma nessuna da realizzare in quota!
Devo dire che non mi ispira moltissimo il tema, ma la meccanica di questo gioco sembra interessante. Da provare!!

07 giugno 2009

Europee

E' in corso lo spoglio delle schede, gli occhi sono puntati sui sondaggi e sulle proiezioni ... ed io mi sento dalla parte di Spessotto



L'oscurità come un gendarme già mi afferra l'anima,
attardàti qui in mezzo alla via,
non siamo per Davide, siamo per Golia.

L'oscurità come un gendarme già mi afferra l'anima,
ha tardato qui in mezzo alla via, già mi prende e mi porta
Dalla parte di Spessotto, dalla parte finita di sotto,
ma siamo tutti finiti per terra, tutti a reggerci le budella,
gli ubriachi, brutti dannati, ma pure i sobri, belli fortunati.
E quando verrà il giorno che avrò il giudizio,
dirò da che parte è intricato il mio vizio,
per che pena pagherò il dazio, in che risma sono dall'inizio.

E il paradiso nostro è questo quà fino alla notte che verrà
non siamo più figli del ciel, figli del cielo non da Davide
solo da Spessotto!

05 giugno 2009

Inventa una espansione per Smallworld

Ecco a voi il mio ennesimo post che parla di Smallworld, ormai non li conto più e visto che ne ho scritti troppi mi limiterò a rilanciare brevemente il concorso indetto dalla Days of Wonder lo "Small World Design Contest"!!
Finalmente i tasselli vuoti della popolazione e del potere che ho trovato dentro la scatola di Smallworld avranno uno scopo!
Ogni partecipante al concorso potrà presentare, entro il 31 Luglio, fino a 3 nuove idee e quella che sarà giudicata migliore fra tutte porterà il suo inventore direttamente alla manifestazione più importante d'Europa dedicata ai giochi da tavolo e che si terrà ad Essen.
Oltre al viaggio, all'albergo e all'accesso alla manifestazione l'idea scelta sarà pubblicata come mini-espansione riportando anche il nome del suo inventore che, a questo punto, potrà farsi bello con amici e parenti e entrerà immediatamente nel "giro" degli inventori pubblicati.

Fatevi sotto ... anzi no! Meno siamo a partecipare e più possibilità avrò di vincere!! ^_^

04 giugno 2009

Mercoludì 3 giugno

Ieri è stata una bella serata, abbiamo rimesso sul tavolo Smallworld, Carcassonne e Furia di Dracula sfruttandoli a regime massimo, 5 giocatori per gioco.
Attorno a Dracula c'erano Rita, Marco e sua sorella, Giuseppe e Salvo. Rita-Dracula è stata scoperta e "mazzuliata" prestissimo, non ha battuto il mio record negativo di resistenza (soli 3 turni, imbattibile!!), ma hanno fatto abbastanza presto da concedersi un giro a Carcassonne, anche in vista del prossimo torneo (mi raccomando: iscriviti!!).
All'altro tavolo eravamo Luigi, Antonio, Alberto, io ed Elisa a contenderci i pochi territori del piccolo mondo.
Vincerò io questa partita per un solo punto di differenza con Alberto e sotto gli sguardi attoniti di tutti (me compreso). Io stesso ero convinto che mi sarei piazzato ultimo o quasi, e invece ... grande sorpresa!
Inizio la partita con i commando tritons e sacrifico i primi turni per limitare le popolazioni dei miei vicini di tavolo approfittando degli enormi bonus sulla conquista e totalizzando per due turni solo 3 punti vittoria, al contrario loro hanno giocato il più possibile senza scontrarsi ... con una sola popolazione a testa lo spazio c'è! Poi mi stabilizzo nella zona in alto a destra (dove non c'è mare e quindi non ho potuto sfruttare la caratteristica dei tritons, errore numero 1) e trovo il momento di andare in declino al quarto turno dopo i declini di tutti gli altri. Quindi mi sono trovato a disposizione i Diplomat Humans con sopra un ricchissimo piatto di 6 punti vittoria e senza pensarci troppo me li sono presi.
I Humans hanno il bonus di raddoppiare i punti dei campi coltivati, un'ottima cosa! solo che con i miei tritons occupavo già l'unica zona con 3 campi coltivati vicini (errore numero 2), allora ho deciso di piazzarmi attorno agli Elfi berserker di Luigi, priva di campi coltivati, ma con qualche territorio libero, non l'ho attaccato per sfruttare la caratteristica dei diplomat e così ho ottenuto due cose, ho protetto (almeno da un lato) i miei tritons in declino e ho lasciato a Luigi solo la possibilità di attaccare dall'altro lato, verso i sorcerer di Elisa. A dire il vero Luigi non ha concluso molto su quel fronte, invece i miei poveri tritons sono stati massacrati da Alberto.

Devo dire che durante la partita gli avversari da battere sembravano Antonio e Alberto che hanno preso popolazioni davvero pericolose e con qualche possibilità da parte di Elisa che ha totalizzato punti costantemente e non è stata mai oggetto di rappresaglie. Io invece sono stato sottovalutato (credo) per "merito" dei primi turni in cui ho fatto pochi punti, così la mia guerra è stata vinta all'ombra delle battaglie tra Luigi, Alberto e Antonio ... senza contare il bottino di 6 punti che ho trovato sopra gli umani!!

Abbiamo concluso la serata siglando le prime iscrizioni al torneo di Carcassonne, chiacchierando delle nostre cose e borbottando per la mia vittoria ^_^ ... ma si rifaranno la prossima volta!
A proposito, la prossima volta sarà Mercoludì 10 giugno, chi vorrà potrà giocare col Master Armando ad un'avventura di gioco di ruolo dove troverete: occulto, punk'a'bbestia, professori e case infestate, il tutto a Catania Hill (una Catania immaginata, ma apparentemente identica a quella vera); ovviamente troverete anche gli altri giochi da tavolo per il gioco libero e soprattutto Carcassonne per allenarsi al torneo!
Vieni!

03 giugno 2009

Un mistero tira l'altro

Il primo mistero è un'isola che affonda, si tratta di un'isoletta da sogno popolata da pochi nativi e dagli ospiti dell'unico albergo che vi si trova. Solo che affonderà! Lo sanno tutti, misterioso è il motivo per cui affonderà, anche un geologo è venuto a studiarla, ma ancora non s'è capito nulla.
Il secondo mistero è la tragica morte di un pescatore locale precipitato da un dirupo. Incidente? omicidio?
Gli altri misteri potrete inventarli voi, uno dietro l'altro (appunto): potrete inventare fatti, circostanze, eventi e incontri e potrete inventare anche accuse e spiegazioni.
Si tratta di un gioco di ruolo di cui ho appena letto il brevissimo regolamento e mi è sembrato entusiasmante! Scritto da Magnus Jakobsson e tradotto dall'inglese da Nicola Ferrari e Raffaele Manzo, l'ho trovato nella sezione download di flying circus. Dagli un'occhiata!

In pratica, partendo dai due misteri che vi ho già detto, potrete inventare altri eventi e altri misteri e potrete inventare tracce e trame che gli altri giocatori potranno esplorare ed espandere fino all'inevitabile epilogo della storia: l'affondamento dell'intera isola.
Scandito da una serie di carte evento, i giocatori si incontreranno nell'albergo per discutere i fatti accaduti durante il giorno cercando di svelare (o di nascondere) i misteri dell'isola.
Di questo gioco mi incuriosisce la regola fondamentale che "non si può mentire" che si traduce immediatamente in "non si può dire a nessuno che sta mentendo", quindi tutto quello che verrà affermato sarà automaticamente vero, il bello sarà trovargli una spiegazione logica!
Probabilmente giocandolo scopriremo come scrivono le trame delle interminabili serie di Lost!
Oggi è MercoLudì, e stasera stessa, dopo qualche giro a Carcassonne in versione Torneo (si avvicina la data), lo proporrò agli altri!
Se vuoi provarlo con noi lasciami un commento! L'ingresso è libero!