Ad Agrigento si gioca? Organizziamoci e giochiamo --> GiocAGrigento!

20 aprile 2010

Lunar command

Lego Lunar Command è il gioco che mi è piaciuto di più tra quelli della nuova linea di giochi da tavolo Lego. E' un gioco da tavola strategico adatto al pubblico adulto che desidera un certo impegno di materia grigia e può essere giocato anche dai più piccoli.
Nella scatola troverete i pezzi lego per costruire il gioco, le istruzioni di montaggio, il manuale del gioco e una mascherina per sveltire il montaggio. Proprio grazie alla mascherina riuscirete a montare molto velocemente il gioco e anche a ripristinare la situazione iniziale per una nuova partita in meno di un minuto. Molto comoda!
Le istruzioni di montaggio sono chiare come nello standard Lego, dopo averlo montato la prima volta difficilmente lo smonterete di nuovo, quindi vi servirà solo la mascherina a cui conviene prestare particolare attenzione.
Il manuale contiene le spiegazioni in tante lingue (come dovrebbero fare anche gli editori di altri giochi da tavolo), le regole sono brevi e semplici, ma se ciò non bastasse sul sito Lego ci sono le spiegazioni sotto forma di video animati. Davvero ben fatti! Ecco quello di Lunar Command



Andiamo a vedere il gioco vero e proprio.
In Lunar command dovete formare un equipaggio completo per lanciare il razzo lunare, potrete arruolare robot e astronauti facendoli entrare nelle basi spaziali che costruirete.
Su una basetta Lego piuttosto ampia, che è la plancia, ci sono due segnapunti colorati per le due squadre, in corrispondenza del punteggio massimo c'è il razzo lunare per cui siete in competizione, sulla plancia ci sono anche diversi astronauti e robot che sono quelli che vi consentiranno di vincere la partita e ci sono anche 4 UFO che potete utilizzare per bloccare le costruzioni del vostro avversario e per bloccare il movimento dei robot. Ci sono due inizi di base spaziale colorati per ogni giocatore.
In Lunar command il dado è pre-costruito in una disposizione iniziale che non cambierà durante la partita. Sulle facce ci sono dei tassellini colorati in bianco, grigio, giallo e arancione/verde che indicano le azioni a disposizione. All'inizio del turno lo lancerete e potrete scegliere un colore tra quelli che sono usciti, effettuerete l'azione corrispondente.
Le azioni sono molto semplici. Bianco: aggiungi un pezzo bianco alla tua base spaziale, Giallo: puoi far fare 4 passi (in totale) ad astronauti e/o robot, Grigio: puoi muovere un UFO di 4 passi. Verde e Arancione indicano che il giocatore di turno può aggiungere un pezzo del suo colore alla base spaziale.
Ogni volta che aggiungete un pezzo di base spaziale dovete stare attenti a piazzarlo in modo che sia in comunicazione con uno dei due punti iniziali del vostro colore e che non sia collegato con un altro pezzo uguale.
Quando sarete riusciti a costruire una base spaziale chiusa dovrete verificare quale dei due giocatori ha sul suo perimetro il maggior numero di pezzi colorati. Quel giocatore si accaparrerà tutti i membri di equipaggio che vi si trovano dentro e anche quelli che riuscirà a fargli entrare dopo. Aggiungerà 1 punto per ogni robot e 2 punti per ogni astronauta.
Il primo ad avere un equipaggio del valore totale di 12 punti vincerà la partita.
Il gioco, ben giocato, diventa quasi scacchistico, nonostante la presenza del dado, facendo contenti anche i verigiocatorichenondevonochiederemai.

Cambiare le regole a questo gioco non è una cosa facile: il gioco sembra molto ben fatto e intervenire modificandolo potrebbe sbilanciarlo e renderlo meno bello. Mala tentazione è fortissima e io, in pieno stile Lego, non resisto.

Variante "Il traditore"
componenti in più rispetto alla scatola base: 6 astronauti di colore nero, 6 tassellini neri per il dado.
Modifica al dado: costruire il dado solo con un tassellino nero su ogni faccia.
Modifica alle regole:
Ad ogni tiro del dado dovete aggiungere su una delle facce visibili del dado (non in quella sotto) un tassellino tra quelli a disposizione (giallo, bianco o verde/arancione, nero). Se non potete aggiungerne perché manca spazio sul dado o perché non ci sono tassellini disponibili allora non fatelo.
Quindi scegliete l'azione tra quelle della faccia sopra il dado.
Ogni volta che esce il tassellino nero, in alternativa alle altre opzioni potrete scegliere
A - di mettere un traditore in un equipaggio (vostro o del vostro avversario)
B - di attivare un traditore

Il traditore vale 2 punti vittoria fin quando è parte di un equipaggio, attivare il traditore significa toglierlo dall'equipaggio e rimetterlo nella riserva, quindi rimuovere un tassellino a scelta dal dado oppure spostare un pezzo bianco collegato alle proprie stazioni spaziali, il pezzo non deve essere rimosso, ma deve essere riposizionato sulla plancia.
Sono un po' indietro col playtest, ma conto di provarlo presto.

Tu l'hai provato? che ne pensi?