Ad Agrigento si gioca? Organizziamoci e giochiamo --> GiocAGrigento!

23 settembre 2008

Murder party per la festa di compleanno

Stufi dei cappellini a punta? Stanchi dei palloncini?
Per il vostro prossimo compleanno organizzate un murder party!

Vash The Stampede ha avuto questa splendida idea, ma non sa come fare. Questa la mail che mi ha mandato all'indirizzo mad4murder@gmail.com.
Ciao!
Ho letto il tuo blog, e penso che tu sia l'unico, oltre il defunto Remo Chiosso, che possa aiutarmi. Siamo quattro amici che stanno organizzando una festa di compleanno (la nostra) ed essendo venuti a conoscenza dei murder party, pensavamo di organizzarne uno da fare durante la cena del compleanno. Abbiamo tanta buona volontà e stiamo cercando come dei disperati tutte le informazioni possibili, ma la cosa più difficile da trovare è una trama. Volevo sapere se avevi un racconto da farci utilizzare, o almeno qualche consiglio su come inventarne uno noi. Ho cercato anche in giro il libro di Remo Chiosso ma non l'ho trovato da nessuna parte ...
Ti ringrazio anticipatamente per l'aiuto
Posso tranquillamente affermare che in giro, anche per il web, ci sono degli esperti molto più esperti di me. Io infatti cercherò di farvi trovare una strada per arrivare ai loro consigli.

On line potete trovare il misterioso caso dell'illusionista di Gabriella Aguzzi e il baule cinese (libro gioco) di Bruno Zaffoni, sono professionisti che potrai contattare direttamente per chiedere consigli.
Effettivamente però questi giochi non sono immediatamente giocabili in un party, servono solo a dare un'idea.
Puoi trovare tutto il materiale che ti serve per giocare una partita sul sito di Gio.Co. dove Matteo Gambaro e Riccardo Affinati hanno raccolto diversi giochi. Troverai cinque avventure "facili" e poi tutte le altre non solo di genere investigativo e giallo, in cui potrete cimentarvi ad esempio anche con Craxi e Andreotti.
Anche Andrea Chiarvesio aka Tanis70 ne ha scritto uno, è probabile che anche lui sia ben disposto a darvi dei consigli.
Il mio consiglio è di iniziare da quelle facili e, come mi sembra di capire, se non siete abituati al gioco di ruolo o ai giochi di comitato allora dovrete provare diverse avventure per trovarne una in cui siete coinvolti tutti. E' normale nelle prime partite avere la sensazione di non capire cosa sta succedendo, tranquilli, la sensazione sparirà appena riuscirete a calarvi nella parte assegnata e nella situazione ricostruita.

Spero di avere risposto bene a questa domanda e se ne avete altre (anche più specifiche) chiedete e cercherò di rispondere nel migliore dei modi.
Se di qua dovessero passare giocatori di Catania e dintorni iscrivetevi al gruppo Facebook e potremo organizzarci per giocare.
Ciao